Archivio

Archivio Ottobre 2005

Avanti col Progetto Itaca!

30 Ottobre 2005 7 commenti


Il mese si chiude e un altro si apre all’insegna del Progetto Itaca!
Riferimenti: Progetto Itaca

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Attività dell’Area

29 Ottobre 2005 1 commento


Martedì 25
Va organizzandosi l’attività di comunicazione dell’Area, affidata a Stefano Cocumelli. Vai al sito: http://csia.unica.it/dirinnova/
Il direttore, insieme con gli altri dirigenti, ha partecipato alla riunione settimanale del Rettore e dei Pro rettori sulle linee programmatiche per il 2006 ed anni seguenti.
Riunione con i responsabili del personale e della formazione della Portovesme srl sul progetto di formazione da presentare alla Regione (se ne occupa per noi Cristina Mocci).
Si avvia l’attività degli “agenti di sviluppo” in attuazione del Progetto Itaca. Per la zona di Cagliari: Stefania Tidu, Federica Lai, Stefania Zedda, Ignazio Trudu.
Mercoledì 26
Graziella Pili ha partecipato per nostro conto all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università (Cagliari e Sassari) a Oristano.
Incontro con l’ing. Enrico Montaldo, consulente del presidente della Provincia di Cagliari su ipotesi di “accordo quadro Università-Provincioa di Cagliari”, che costituisca un riferimento generale a tutte le forme di collaborazione tra i due Enti.
Riunione sul Progetto Itaca, con il prof. Entico Corti e la dott.ssa Cesarina Siddi
Giovedì 27
Il Direttore ha partecipato al Focus sulla marginalizzazione dei lavoratori (Progetto Equal), organizzato dal Centro di Relazioni Industriali.
Venerdì 28
Incontro con il prof. Daniele Giusto sulla questione degli spin off.
Incontro con i responsabili del Teatro Lirico sull’avvio del progetto formativo.
Si delinea la partecipazione del nostro Ateneo al Progetto Mosè per la formazione del personale dell’Esaf.

Riferimenti: Attivato il sito del Progetto Itaca

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Attività dell’Area

26 Ottobre 2005 Commenti chiusi


Lunedì 24 ottobre
Seminario di formazione in Regione, con il team di Fabrizio Barca del Dipartimento Coesione e Mezzogiorno del Ministero dell’Economia. Presenti il presidente Soru, gli assessori Pigliaru, Pilia e Salerno, dirigenti e funzionari della scuola e della regione sarda. Per la nostra Università presenti i pro rettori Nurzia e Mureddu e i dirigenti Meloni e Locci.
Riunione in Camera di Commercio per i primi passi applicativi del protocollo d’intesa. Presnti per la CCIAA il presidente Mambrini, il segretario generale Desogus, il presidente e il segretario del Centro Servizi all’Impresa Fadda e Erriu. Per l’Università Pino Usai, Meloni e Cotza.

Martedì 25 ottobre
Riunione dei dirigenti con il rettore e i pro rettori sulle linee guida di governo dell’Ateneo.

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Riforma della formazione professionale: ecco la proposta "aperta"della Giunta

22 Ottobre 2005 19 commenti


Nuovo sistema di istruzione in Sardegna. La Giunta ha approvato in via provvisoria il disegno di legge su “Principi e norme per l’educazione, l’istruzione e la formazione professionale”.
Fare crescere la qualità dell?istruzione pubblica in Sardegna perché tutti gli studenti possano conseguire almeno un diploma o una qualifica, contrastando in maniera radicale il preoccupante fenomeno della dispersione scolastica. Garantire ai sardi il diritto all?apprendimento in tutte le fasi della vita. Sostenere il successo educativo e formativo fin dalla prima infanzia e a tutte le età, nel rispetto delle attitudini personali, superando le diseguaglianze di ordine economico, sociale, psicofisico e culturale. E ancora, creare un sistema integrato nel quale istruzione e formazione professionale abbiano pari dignità, interagiscano e si combinino in funzione della valorizzazione della persona.

Sono questi i cardini del disegno di legge ?Principi e norme per l?educazione, l?istruzione e la formazione professionale? che è stato approvato in via provvisoria dalla Giunta su proposta dell?assessore della Pubblica Istruzione, Elisabetta Pilia, d?intesa con l?assessore del Lavoro e Formazione professionale Maddalena Salerno. Adesso si apre un?importante fase di consultazioni ? dicono i due assessori competenti – che coinvolgerà il mondo della scuola e della formazione, le famiglie e gli studenti, le organizzazioni sindacali, con l?obiettivo di migliorare e arricchire il testo per arrivare in tempi brevi all?approvazione definitiva. Intanto il disegno di legge è stato negli ultimi otto mesi già oggetto di un ampio confronto in tutte le zone della Sardegna.
?Con questo testo di 45 articoli, suddiviso in quattro parti?, spiega l?assessore Pilia, ?abbiamo cercato di armonizzare, all?interno di una cornice organica e coerente, le politiche e gli interventi della Regione e degli Enti locali, dando attuazione al dettato costituzionale in materia di educazione, istruzione e formazione professionale e recependo ed esercitando le nuove competenze legislative ed amministrative in materia?. L?istruzione è riconosciuta come valore costituzionale e il disegno di legge rifiuta ogni ipotesi di ?regionalizzazione? del sistema scolastico, rivendicando il diritto di qualificare in ambito regionale il sistema nazionale dell?istruzione. Il disegno di legge contrasta in maniera forte con la riforma della scuola targata Moratti, ?perché noi difendiamo l?unitarietà del sistema e rifiutiamo di fare un?istruzione di seria A per la scuola e una di serie B per la formazione professionale?, continua la Pilia.

La scuola sarda potrà crescere attraverso la valorizzazione del ruolo sociale degli insegnanti, delle autonomie scolastiche e universitarie, in grado di interagire nell?ambito di un progetto di valorizzazione del patrimonio culturale e plurilingue. Il disegno di legge, ponendo la persona al centro di tutte le politiche dell?istruzione, mira a difendere e valorizzare il diritto all?istruzione degli studenti diversamente abili e a favorire l?integrazione degli immigrati.
?La partecipazione sociale sarà un elemento portante del sistema formativo?, aggiunge l?assessore Pilia: ?Verrà infatti istituita la Conferenza regionale per il sistema formativo e il DDL prevede 4 livelli di consultazione: la consulta regionale dei genitori, quelle degli studenti e dei docenti e la consulta regionale dell?integrazione scolastica per gli studenti e le famiglie dei ragazzi con diverse abilità?.

?La qualificazione della scuola pubblica è la priorità tanto che viene posticipata la scelta della formazione professionale, prevedendo un biennio integrato dopo la secondaria di primo grado, per evitare scelte affrettate e inconsapevoli?, spiega l?assessore Maddalena Salerno: ?Il testo di legge però si prefigge anche di fare crescere il livello d?istruzione nella formazione. Come? Dando nuove regole a un settore che è degenerato attraverso un nuovo sistema di accreditamento e con il reclutamento di insegnanti che abbiano gli stessi requisiti di quelli della scuola pubblica, anche per dare risposte al mondo del precariato?. Soprattutto arricchendo l?offerta di percorsi formativi sulla base delle richieste che arriveranno anno dopo anno dal mercato.
Dal sito della Regione Sarda
Ecco il testo del disegno di legge:
http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_45_20051021162806.pdf

Nella foto l’Assessore regionale del Lavoro Maddalena Salerno
Riferimenti: Unicafor

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , , , , ,

Bando per l’aggiornamento del personale dell’ESAF: programma MOSE?

21 Ottobre 2005 1 commento


POR SARDEGNA 2000-2006
misura 1.8 ? Azione A ? Pubbliamb ?
ESTRATTO BANDO DI GARA
Il Direttore del Servizio Programmazione e Gestione del Sistema della Formazione Professionale comunica che è in pubblicazione il bando pubblico per la selezione ed il finanziamento di un programma di attività formative
per l?aggiornamento del personale dipendente dell?E.S.A.F. – Programma ?MOSE? ?- .
La presente comunicazione ha valore di avviso. Il Bando di gara unitamente alla scheda progetto, all?allegato alla scheda progetto, nonché tutta la modulistica, potranno essere visionati presso il sito internet www.regione.sardegna.it/regione/Assessorati/ Lavoro/Attività/ bandi e gare.
Le offerte dovranno pervenire presso l?Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale Cooperazione e Sicurezza Sociale – Servizio Programmazione e Gestione del Sistema della Formazione Professionale sito in via XXVIII Febbraio, n. 5 ? 09131 Cagliari entro le ore 13.00 del giorno 16 novembre 2005.Dal lunedì al venerdì, dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e, al pomeriggio, nei giorni di martedì e mercoledì dalle ore 17.00 alle 18.00, detto Bando Pubblico sarà disponibile presso l?Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.),
telefono 070 -6067038.
Cagliari, 10.10. 2005
IL DIRETTORE DEL SERVIZIO
- Dott. Antonio Mascia -
Riferimenti: Unicafor News

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , , ,

Una pausa festiva per ricominciare lunedì di gran carriera!

14 Ottobre 2005 4 commenti


Oggi riunione nell’area (con Meloni, Aresu, Pili) con i colleghi Rosa Carboni, Pina Locci, Gaetano Melis e Antonio Pinna sugli adempimenti per l’avvio dei corsi telematici.
Festa di compleanno nell’area: Augurissimi a Anna Cotza, Cristina Mocci e Graziella Pili.
Procede Itaca a tutto gas!
Riferimenti: unicafor

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , ,

Dirinnova: 10-14 una settimana di assestamento

14 Ottobre 2005 5 commenti


Dirinnova: 10-14 ottobre, una settimana di assestamento.
Mentre proseguono i lavori di riordino connessi al trasloco della Direzione – cogliamo l’occasione per ringraziare i colleghi delle altre Direzioni che hanno reso possibile la messa in efficienza dei locali e delle attrezzature: Pietro Fancello, Marco Chessa, Giuseppe Putzulu, Maurizio Rais e i loro collaboratori – molti gli incontri, soprattutto in previsione dell’avvio dei grandi progetti: Università Telematica, Itaca, Liaison Office… e non solo (Formazione Teatro Lirico, Formazione Portovesme srl…).
Mini resoconto:
da lunedì 10 ottobre, in cui si è tenuta la riunione della Direzione al gran completo (Franco, Graziella, Cristina A., Cristina M., Anna, Stefano, Lucio), ecco il susseguirsi di incontri: Gianfranco Bottazzi (progetto formazione per il Teatro Lirico e varie); Enrico Corti, Anton Franco Temussi e Massimo Temussi (Progetto Itaca: martedì è stato consegnata la programmazione esecutiva alla Regione); Franco Nurzia, Roberto Muti , e Eugenio Zirone (Centri di Competenza); responsabili del personale della Portovesme srl (Progetto formativo); Francesco Aymerich (e-Learning)…
Oggi in area festa di compleanno: Graziella, Cristina M. e Anna. AUGURISSIMI! (Nei prossimi giorni reportage nel Barblog della Direzione).

Riferimenti: Unicafor

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Dirinnova for Itaca

8 Ottobre 2005 12 commenti


L’area è stata oggi investita dal ciclone Itaca. Il gruppo di lavoro del Progetto Itaca ha lavorato intensamente per produrre il “progetto esecutivo” necessario per far decollare definitivamente la grande operazione formativa in favore del personale della Regione, dei Comuni e (auspicabilmente) delle Province, che si occupano di paesaggio.
Riferimenti: Unicafor

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Dirinnova

7 Ottobre 2005 Commenti chiusi


Mercoledì 5: partecipazione all’incontro del Rettore con il prof. Daniele Giusto e la soc.Tiscali per ipotesi di collaborazione per il varo della laurea specialistica (ora magistrale) in Ingegneria delle telecomunicazioni.
Presente anche il pro rettore Franco Nurzia.
Proseguono il contatti per l’eventuale partecipazione al Progetto di informazione e sensibilizzazione ambientale Galapagos.
Preparazione incontro del gruppo di lavoro per il Progetto Itaca.
Riferimenti: Unicafor

Categorie:Senza categoria Tag:

Attività della Direzione

5 Ottobre 2005 Commenti chiusi


Incontro con il capo del personale e con il responsabile della formazione del personale della soc. Portovesme srl. All’odg la predisposizione e la presentazione di un progetto di formazione (riqualificazione e aggiornamento) rivolto alle maestranze della stessa società. Il progetto verrebbe finanziato sulla mis. 3.16 del Por regionale (fondi europei) Presenti alla riunione con i rappresentanti della Portovesme srl Murgia e Fois, il presidente Nurzia, il direttore e Cristina Mocci.
Proseguono gli studi per l’eventuale presentazione al programma Galapagos sull’educazione ambientale.

Categorie:Senza categoria Tag: , ,